Controllo accessi

Il controllo degli accessi è un sottosistema di sicurezza che si occupa di controllare i varchi e le porte, mediante l’uso di apparati elettronici chiamati lettori di badges o lettori biometrici. Nella loro realizzazione sono utilizzate varie tecniche che ne determinano la tipologia. Il controllo accessi non è solamente un apri porta elettronico od elettromeccanico, come generalmente si è portati a pensare, ma è un mezzo per rendere più sicuro un ambiente. Infatti, provvede a far si che persone non autorizzate, non possano accedere in luoghi riservati.

L’utilità di questo sottosistema non si estrinseca soltanto nella sicurezza, ma anche nel regolare l’accesso delle persone esclusivamente in aree a loro assegnate verificandone l’ora d’ingresso e di uscita. Può essere, inoltre, utile per attivare/disattivare impianti di sicurezza, regolare il flusso delle persone all’interno di un edificio, memorizzare il transito e vietare l’ingresso in determinate fasce orarie o giornate festive.

Come funziona il controllo accessi:

Il concetto che sta alla base dei controllo accessi è quello dell’identificazione. Ogni persona, animale, veicolo od oggetto può essere identificato. Il processo che determina il funzionamento di questo sottosistema si basa sulI’associazione di un codice alle persone, animali o cose che si vogliono identificare.
Ecco che un TAG di prossimità può essere inserito sotto pelle ad un animale, un piccolo chip memorizzerà i dati di nascita, razza, zona di provenienza ed altre notizie utili all’identificazione. Speciali lettori portatili o fissi, permetteranno di controllare i dati anche a distanza di anni.

Un apposito TAG a saponetta servirà ad identificare qualsiasi veicolo. Mediante il codice in esso contenuto si potranno conoscere i dati di partenza e arrivo dei veicoli che attraversano un varco carraio regolato da sbarra elettromeccanica e da un controllo accessi (TELEPASS).

Un  bene prezioso può essere dotato di un piccolo TAG che servirà a proteggerlo dal furto ed a localizzarlo. Se si tenterà di asportarlo attraverso un varco protetto in modo invisibile sarà azionato l’allarme (ASSET-CONTROL).

L’uomo può essere identificato mediante una tessera (badge). Il codice identificativo contenuto nel badge sarà riconosciuto dal lettore che provvederà ad aprire il varco e ad abilitare l’accesso ad un’area riservata. I badges si possono suddividere in vari tipi in base alle tecnologie utilizzate: magnetiche, ottiche, bar code, magneti orientati prossimità e biometriche.

Le soluzioni Telpro per il controllo accessi

Per proporre sistemi di controllo accessi e gestione presenze si devono conoscere perfettamente tutte le tecnologie che consentono di abilitare persone o veicoli all´ingresso e all´uscita di varchi, monitorando e registrando tutti i movimenti degli utenti, gestendo gli orari o i permessi in aree limitate.
Telpro un range di accessori elettronici per l´automazione ed il controllo di accessi come porte, cancelli, portoni industriali, ingressi o porte industriali sia per un numero limitato che numeroso di utenti integrando il tutto con sistemi di allarme e TVCC per la massima sicurezza all’interno della vostra azienda.

Sistemi autonomi, o lettori STAND ALONE; Sistemi semplici, composti da lettore e centrale autonoma semplificata;Sistemi evoluti, composti da lettori e centrali gestibili con PC